Zucchero e Colesterolo

Zucchero e Colesterolo sono due fattori fondamentali se stai prendendo in considerazione di perdere peso e rimetterti in salute.

Vediamo ora nello specifico cosa sono e come comportarsi in caso di valori non normali.

Scopri di più:

zucchero e colesterolo

Entra nel gruppo gratuito di Telegram, Clicca QUI sotto l’icona

Cos’è lo zucchero nel sangue?

Con zucchero spesso viene inteso il glucosio nel sangue, ovvero la glicemia.

Lo zucchero può avere un impatto significativo sulla glicemia del sangue.

Quando mangiamo cibi contenenti zuccheri semplici o complessi, il nostro corpo inizia a digerirli e ad assimilarli. Il processo di digestione rilascia glucosio nel sangue, aumentando il livello di zucchero.

L’insulina, un ormone prodotto dal pancreas, aiuta le cellule a utilizzare il glucosio come fonte di energia e a mantenere il livello di zucchero nel sangue entro range normali. Se il livello di zucchero nel sangue supera i livelli normali, può causare problemi di salute come diabete e disturbi cardiovascolari. Pertanto, è importante moderare l’assunzione di zucchero e mantenere un livello sano di glicemia nel sangue.

Cos’è il Colesterolo ?

Il colesterolo è una sostanza cerosa simile alla cera che viene prodotta dal fegato e che si trova nelle cellule di tutto il corpo. Svolge diverse funzioni importanti, come la produzione di ormoni, vitamine e acidi biliari. Tuttavia, il colesterolo in eccesso può essere dannoso per la salute e contribuire allo sviluppo di malattie cardiovascolari.

Il colesterolo si divide in due tipi: HDL (colesterolo “buono”) e LDL (colesterolo “cattivo”).

L’HDL aiuta a rimuovere l’eccesso di colesterolo dalle arterie e a trasportarlo verso il fegato per la rimozione.

L’LDL, d’altra parte, può accumularsi sulle pareti delle arterie e formare placche, aumentando il rischio di malattie cardiovascolari.

Pertanto, si consiglia di mantenere bassi i livelli di LDL e di aumentare quelli di HDL, ad esempio seguendo una dieta sana ed equilibrata, facendo attività fisica regolare ed utilizzare integratori specifici a base di Omega-3, berberina o riso rosso fermentato.

Qual’è il cibo che fa male al colesterolo ?

Per mantenere bassi i livelli di colesterolo nel sangue, è consigliabile evitare i cibi ad alto contenuto di grassi saturi e di colesterolo, come:

  • Carne grassa (manzo, agnello, maiale)
  • Burro e margarina solida
  • Formaggi grassi (cheddar, brie, camembert)
  • Alimenti fritti (patatine fritte, pollo fritto)
  • Snack salati (patatine, popcorn)
  • Alimenti industriali pronti (panini, patatine surgelate, cibi in scatola)
    Dolci industriali (biscotti, cioccolato, torte)
  • 4.2
  • Benefici ed Effetti: Abbassa Colesterolo cattivo LDL, Stabilizza profilo Glicemico, Stabilizza Profilo Lipidico


    Quantità: 30 Compresse, ideale per un mese di terapia

    Dosi: 1 compressa al giorno

  • 4.7
  • Omegor Vitality 1000

    Questo è un integratore a base di Omega 3 (1000mg per capsula di Olio di pesce - di cui 535 di EPA e 268 DHA). L’unico Omega 3 IFOS certificato 5 stelle dal 2006.


    Quantità: 90 capsule

    Dosi: 1 fino a 4 capsule al giorno

  • 4.3
  • Dosi: 1 compressa al giorno 

    Quantità: 60 compresse (2 mesi di trattamento)

4.2

Benefici ed Effetti: Abbassa Colesterolo cattivo LDL, Stabilizza profilo Glicemico, Stabilizza Profilo Lipidico


Quantità: 30 Compresse, ideale per un mese di terapia

Dosi: 1 compressa al giorno

4.7

Omegor Vitality 1000

Questo è un integratore a base di Omega 3 (1000mg per capsula di Olio di pesce - di cui 535 di EPA e 268 DHA). L’unico Omega 3 IFOS certificato 5 stelle dal 2006.


Quantità: 90 capsule

Dosi: 1 fino a 4 capsule al giorno

4.3

Dosi: 1 compressa al giorno 

Quantità: 60 compresse (2 mesi di trattamento)

Zucchero e Colesterolo

La glicemia e il colesterolo sono due parametri importanti da tenere sotto controllo per garantire una buona salute e prevenire malattie.

La glicemia rappresenta il livello di glucosio nel sangue e influisce sulla funzionalità dell’organismo. I livelli di glicemia elevati possono provocare diabete mellito, una patologia cronica caratterizzata da un’eccessiva quantità di zucchero nel sangue.

Il colesterolo, invece, è una sostanza lipidica presente nel sangue ed è fondamentale per la sintesi di numerosi ormoni e membrana cellulare. Tuttavia, i livelli elevati di colesterolo LDL (chiamato anche colesterolo “cattivo”) possono aumentare il rischio di ipertensione, malattie cardiovascolari e cerebrovascolari come ictus e infarto.

I valori considerati normali di glicemia a digiuno sono compresi fra 70 e 100 mg/dL, mentre per il colesterolo LDL si ritiene che il valore ideale sia inferiore ai 100 mg/dL.

Per mantenere sotto controllo questi valori, si consiglia di adottare uno stile di vita sano e attivo, evitando cibi troppo grassi e con alto contenuto di zuccheri e facendo attività fisica regolarmente. In caso di valori elevati, il medico potrebbe prescrivere una dieta specifica e/o farmaci per ristabilire i valori corretti.

Chi ha il colesterolo alto può mangiare lo zucchero?

In generale, il consumo eccessivo di zucchero può influire negativamente sulla salute, indipendentemente dal livello di colesterolo. Tuttavia, le persone con livelli elevati di colesterolo dovrebbero prestare particolare attenzione al loro consumo di zucchero, poiché una dieta ricca di zuccheri può aumentare il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari. In generale, è importante seguire una dieta bilanciata e limitare il consumo di alimenti ad alto contenuto di zuccheri.

Come abbassare zuccheri e colesterolo?

Ecco alcuni suggerimenti per abbassare i livelli di zuccheri e colesterolo:

Riduci il Colesterolo ORA !!

Glicemia e colesterolo sono collegati

Glicemia e colesterolo sono fattori di rischio per le malattie cardiovascolari. A livelli elevati nel sangue, la glicemia e il colesterolo possono contribuire alla formazione di placche nelle arterie e all’infiammazione, aumentando il rischio di ictus e infarto.

Inoltre, la resistenza all’insulina (condizione in cui il corpo non risponde adeguatamente all’insulina prodotta) può portare ad un aumento dei livelli di glicemia e di colesterolo nel sangue.

Perché gli zuccheri fanno aumentare il colesterolo?

Gli zuccheri raffinati, come quelli presenti nei dolci e nelle bevande zuccherate, possono aumentare i livelli di colesterolo nel sangue perché possono influire sull’azione dell’insulina.

L’insulina è un ormone che aiuta a regolare i livelli di zucchero nel sangue. Quando si consumano troppe quantità di zuccheri raffinati, il corpo produce più insulina per abbassare i livelli di zucchero nel sangue. L’insulina eccessiva può innescare la produzione di colesterolo nel fegato, che può portare a un aumento dei livelli di colesterolo nel sangue. Inoltre, i carboidrati raffinati possono innescare l’infiammazione cronica, che può danneggiare le pareti delle arterie e contribuire all’accumulo di colesterolo nelle arterie stesse.

Perché i carboidrati aumentano il colesterolo?

I carboidrati da soli non aumentano il colesterolo. Tuttavia, l’eccessivo consumo di carboidrati, soprattutto di quelli raffinati (pane bianco, pasta bianca, zucchero, snack confezionati, ecc.), può portare a un aumento di peso e obesità, che a sua volta può portare ad un aumento del colesterolo nel sangue.

Inoltre, alcuni studi suggeriscono che una dieta ricca di carboidrati raffinati può influire negativamente sul profilo lipidico, aumentando i livelli di trigliceridi e riducendo i livelli di colesterolo HDL “buono”. Tuttavia, è importante notare che il consumo di carboidrati complessi, come quelli presenti nei cereali integrali, nella frutta, nella verdura e nelle leguminose, può avere effetti positivi sulla salute cardiometabolica.

Conclusione

Se vuoi dimagrire e perdere peso, oltre che stare in salute, la glicemia e il colesterolo sono due aspetti che vanno presi in considerazione.

Se hai valori sballati di questi due parametri, segui le indicazioni del tuo medico curante, e prendi in considerazione l’utilizzo di integratori specifici.

Per rimanere aggiornato su Nutrizione e Salute, e scegliere gli integratori migliori segui questo articolo, Clicca QUI

Carrello
Torna in alto