Ginkgo Biloba

Il Ginkgo Biloba è uno degli alberi più antichi e più longevi del pianeta. Questa pianta è conosciuta fin dall’antichità per le sue numerose proprietà, in particolare quelle energetiche e antiossidanti, dovute soprattutto al suo contenuto di flavonoidi.

Scopriamo di più su questa pianta:

ginkgo biloba

Cos’è il Ginkgo Biloba

Gingko Biloba è stato usato nella medicina Cinese per diversi millenni. Nelle più antiche Tradizioni Mediche cinesi (2800 a.C.), il Ginkgo era raccomandato in particolare per l’asma, il gonfiore delle mani e dei piedi, tosse, disturbi vascolari, invecchiamento e per mantenere giovane il cervello.

Un estratto di foglie di Gingko chiamato EGb 761 (il pìù Efficace) è standardizzato al 24% di glicosidi flavonici (flavonoidi) e al 6% di terpeni (ginkgolidi e bilobalidi).

Questo estratto di Gingko regola i neurotrasmettitori, protegge dalla degenerazione delle cellule cerebrali, aumenta la microcircolazione dei vasi sanguigni (flusso sanguigno nel più piccolo dei vasi sanguigni) ed ha attività antiossidante.

Il Ginkgo grazie ai suoi benefici che migliorano le performance mentali viene annoverato tra i Nootropi (-> Clicca QUI per conoscere i Nootropi), in particolare i Nootropi Naturali (-> Clicca QUI per conoscerete tutti i Nootropi Naturali)

Ginkgo Biloba Proprietà

I principi attivi del Ginkgo sono i Glicosidi Flavonici e i Terpeni. Queste molecole agiscono in maniera diversa con il nostro organismo e la nostra mente, aiutandoti in diversi modi: 

  • NEUROTRASMETTITORI. Il Gingko Biloba può aumentare la dopamina nel cervello. Il ginkgo agisce come un inibitore delle monoaminossidasi (MAOI) che riduce i livelli di monoaminossidasi (MAO) nel cervello ( il MAO scompone la dopamina). Uno dei vantaggi dell’aumento della dopamina è la riduzione di ansia e il trattamento per ADHD.
  • CIRCOLAZIONE CEREBRALE. Il Ginkgo migliora il flusso sanguigno cerebrale aumentando l’ossido nitrico ( che dilata i vasi sanguigni). Ciò comporta un aumento della disponibilità di ossigeno e glucosio ai neuroni. L’attività neuronale di conseguenza è più efficiente e migliora la Memoria, il ricordo, la cognizione e l’apprendimento.
  • NEUROPROTEZIONE. Il Ginkgo grazie alle sue proprietà antiossidanti riduce lo stress ossidativo eliminando i radicali liberi.

Dosi

Le dosi del Ginkgo variano dai 120 ai 580 mg di estratto (Consiglio: 1o al max 2 capsule di Ginkgo Biloba Vegavero).

Ricorda che il Ginkgo impiega dalle 2 alle 4 settimane per avere efficacia. (le 180 Capsule di Vegavero sono ottimali per un ciclo di Ginko)

Controindicazioni

Non esistono controindicazioni vere e proprie nelle dosi che andremo ad indicare. Ad ogni modo qualora si eccedesse, dovreste fare attenzione solo se state già assumendo farmaci anticoagulanti.

Ginkgo Biloba Vegavero

Il Ginkgo Biloba Vegavero il migliore per Qualità/Prezzo presente su Amazon.

Questo Nootropo Naturale infatti presenta le caratteristiche dell’estratto di Ginkgo chiamato EGb 761, ovvero:

  • 24% di Glucosidi Flavonoidi
  • 6% di Terpenoidi

Ogni capsula da 120 mg di estratto (50:1) corrisponde a 6000 mg di Ginkgo essiccato. Per garantire la qualità e la sicurezza del prodotto, Vegavero fornisce regolari analisi di laboratorio per contaminazioni microbiologiche e metalli pesanti.

Che aspetti a migliorare le capacità di  MEMORIA !! 

GINKGO BILOBA Vegavero

Dose: 1-2 Capsule la mattina

Quantità: 180 Capsule