Chetoni nelle urine

I chetoni vengono espulsi dal corpo tramite le urine e tramite la respirazione perlopiù. I corpi chetonici sono un metabolita intermedio del metabolismo degli acidi grassi. Ciò significa che quando utilizzi fonti di grasso come carburante (che siano di natura alimentare o del proprio tessuto adiposo), vengono prodotti questo corpi chetonici come fonti energetiche in sostituzione al glucosio. Una certa quantità però viene espulsa tramite le urine (un pò come accade anche al glucosio, infatti dalle urine si può verificare la concentrazione del glucosio). Trovando la concentrazione dei chetoni nelle urine è possibile risalire alla concentrazione del sangue.

Vuoi saperne di più sulla Chetosi ? Clicca il link

chetoni nelle urine

Cosa sono i chetoni

Dalla figura sovrastante potete vedere i principali corpi chetonici prodotti dal nostro organismo.

Detta in maniera biochimica: nel caso in cui la concentrazione di ossalacetato fosse bassa (in seguito a: digiuno o dieta chetogenica) e conseguentemente anche i livelli di glucosio all’interno delle cellule fossero bassi, avremmo come conseguenza un aumento della concentrazione di acetil-CoA. Queste due moli di acetil-CoA quando si uniscono formano acetoacetil-CoA, ovvero il precursore dell’acetoacetato (uno dei corp chetonici), che a sua volta può portare all’origine di beta-idrossibutirrato e acetone.

Perché si misura la concentrazione nelle urine e nel sangue

Come abbiamo già detto i chetoni vengono prodotti nel nostro corpo poi espulsi perlopiù tramite urine.

Ma perché misurarli?

Se si segue una dieta chetogenica è. importante misurare i livelli di queste molecole per stabilire quanto si è in chetosi, e soprattutto per tenere questo parametro sotto controllo.

La concentrazione di Acetoacetato, beta-idrossibutirrato e Acetone nelle urine è direttamente proporzionale alla loro concentrazione nel sangue.

Concentrazione nelle urine

La concentrazione nelle urine si misura in(mg/dL) e tendenzialmente questo valore per persone non in chetogenica è zero oppure 30-70 mg ( nelle urine delle 24 ore).

per chi invece sostiene una dieta chetogenica i valori sono più alti, ma sempre entro certi limiti. Per essere sicuri che si esegua correttamente tale dieta, per un lungo periodo, bisogna sempre affidarsi ad un professionista che segua tutto il processo.

Concentrazione nel sangue

La stessa cosa detta per le urine vale anche per il sangue. Anche in questo caso la concentrazione dei corpi chetonici va tenuta sotto controllo, poiché in determinati casi (Diabete ed altre patologie), i livelli dei corpi chetonici aumentano in maniera esponenziale, portando ad un abbassamento del pH del sangue con conseguente chetoacidosi.

La chetoacidosi, non è conseguente ad una dieta chetogenica, ma è dovuta a particolari patologie come il Diabete. Ad ogni modo se decidete di prolungare questa alimentazione per più di un mese, cercate di farvi seguire da un esperto.

Corpi chetonici nel sangue

Una concentrazione di 0,5 mM di corpi chetonici nel sangue è significativa per sopprimere l’appetito. Dopo una notte a digiuno, quindi da cena a colazione del giorno successivo, i livelli sono di 0,1mM. Una sola tazza di Bulletproof coffee al mattino a digiuno, può alzare i livelli di chetoni abbastanza da sopprimere il senso di appetito fino all’ora di pranzo e oltre.

chetosi